Bloccato su WhatsApp: come capirlo

Capita almeno una volta nella vita ad ognuno di noi di essere bloccato su WhatsApp: ma come fare per capire se realmente si è stati bloccati? Iniziamo col dire che è una cosa comunissima essere bloccati sull’app di messaggistica istantanea. E, cosa ancora più importante, WhatsApp non notifica mai a chi è stato bloccato la decisione dell’altro utente.

Sta a noi capire se quel qualcuno ci ha bloccato su WhatsApp e la domanda ci sorge spontanea il più delle volte quando inviamo un messaggio a cui non riceviamo risposta in tempi definiti ”normali”. Ovvero mai. Chiaramente è assai probabile che il possibile blocco sia stato preceduto da altre situazioni che ce lo hanno fatto presagire.

Prima di vedere come capire se si è stati bloccati su WhatsApp, occorre dire che in alcuni casi la certrzza o meno dipende anche dalle nostre impostazioni e da quelle dell’utente in questione anche prima dell’eventuale blocco. Ed il perché è presto detto.

Bloccato su WhatsApp: i metodi per cercare di capirlo

  • Ultimo accesso – Un primo metodo che si usa per capire se ci hanno bloccato su WhatsApp è l’ultimo accesso. Se nella chat con il contatto non vediamo più l’ultimo accesso, potrebbe averci bloccato. Ma, come preavvisato sopra, questi potrebbe solo aver deciso di non mostrarlo. O noi stessi potremmo non mostrarlo e quindi non vedere quello altrui.
  • Immagine del profilo – Un secondo metodo per capire se ci hanno bloccato su WhatsApp è la visualizzazione dell’immagine del profilo. Se del contatto non vediamo più l’immagine del profilo, potrebbe averci bloccato. Ma, come preavvisato sopra, questi potrebbe solo aver deciso di non mostrarla per scelta di privacy.
  • Online – Un terzo metodo per capire se ci hanno bloccato su WhatsApp è l’ultimo accesso. Se nella chat con il contatto non vediamo più lo stato online, potrebbe averci bloccato. Ma, come preavvisato sopra, questi potrebbe solo aver deciso di non mostrarlo per scelta di privacy. O noi stessi potremmo non mostrarlo e quindi non vedere quello altrui.
  • Online – Un metodo fortemente indicativo per capire se ci hanno bloccato su WhatsApp è la spunta unica persistente nei messaggi che inviamo. Se abbiamo invato un messaggio al contatto e le spunte non diventano mai due, seppur grigie, è assai probabile che ci abbia bloccato.
Leggi anche  ''Na fiammella'' - Poesie sulla speranza

Una riflessione finale

A conclusione di questo excursus sui metodi per capire se siamo stati bloccati su WhatsApp, occorre fare una riflessione. In questo altro post abbiamo parlato di come bloccare un contatto su WhatsApp (su Android) e specialmente delle motivazioni.

Capita infatti che per una serie di motivi che ci troviamo nella necessità di interrompere i contatti, anche virtuali, con qualcuno. O magari questi ci assilla con messaggi o chiamate, e non vogliamo più essere contattati. O magari perché abbiamo avuto con questi altri problemi. Se sospettiamo che qualcuno lo abbia fatto con noi, sappiamo già la parte più importante e la questione tecnica potrebbe essere solo una conferma o meno a ciò che già immaginiamo.

Photo – Pixabay

Stefano Ursi

Classe 1979, romano. Da sempre amo la comunicazione. Video, audio, radio, social, siti web, tv. Consulente digital, social media, web content, ghost writing.