Come leggere messaggi WhatsApp senza aprire l'app

In molti si chiedono come fare per leggere messaggi WhatsApp senza aprire l’app. Questa è l’esigenza spesso manifestata da chi magari in quel momento non può rispondere immediatamente ma vorrebbe tenere comunque sotto controllo i messaggi. Ed evitare che aprendo il messaggio e rispondendo molto dopo l’interlocutore gli chieda perché non ha risposto subito.

Diciamo subito che se vogliamo evitare di mostrare le cosiddette ”spunte blu” ai messaggi, quelle che identificano la effettiva lettura degli stessi, si può fare ma occorre però aprire l’app. Vediamo come per smartphone con sistema operativo Android:

  • Aprite WhatsApp
  • Cliccate sui tre puntini in colonna in alto a destra
  • Scegliete impostazioni
  • Cliccate su Account
  • Poi su Privacy
  • Poi disattivate la voce ”Conferme di lettura” cliccando sul pallino a scorrimento

Una notazione importante è che se disattiverete le spunte blu, chi vi invia un messaggio non le vedrà più ma nemmeno voi le vedrete più quando un destinatario riceverà un vostro messaggio.

Leggere messaggi WhatsApp senza aprire l’app

Esiste un modo molto semplice per leggere i messaggi WhatsApp senza necessariamente aprire l’applicazione. Rimanendo sempre su sistema operativo Android, qualora abbiate attivato le notifiche a schermo (anche chiuso), queste appariranno direttamente sul display; non sarà necessario aprire l’app per leggerle ma far scorrere la tendina delle notifiche dall’alto verso il basso.

Questo movimento permetterà infatti di visualizzare il mittente del messaggio e il messaggio o, qualora questo sia più lungo, una porzione dello stesso. Così sarà possibile leggere le notifiche senza aprire l’app e decidere quando effettivamente aprirlo per rispondere.

WhatsApp, rumors su autodistruzione dei messaggi

Nel frattempo WhatsApp, secondo quanto hanno riportato gli esperti di WaBetaInfo, potrebbe più avanti dotarsi della funzionalità di autodistruzione dei messaggi. Non è la prima volta che il sito parla della possibilità che la popolare app di messaggistica istantanea appartenente alla galassia Facebook possa dotarsi della funzionalità di autodistruzione dei messaggi.

Leggi anche  Non dobbiamo smettere di credere nei sogni

WhatsApp dunque, se dovessero arrivare a conclusione queste fasi (e si sottolinea SE) potrebbe allinearsi agli altri servizi di messaggistica che già implementano questa funzione: Facebook Messenger, Telegram e Snapchat. Ne abbiamo parlato QUI.

Photo – Pixabay

Stefano Ursi

Classe 1979, romano. Da sempre amo la comunicazione. Video, audio, radio, social, siti web, tv. Consulente digital, social media, web content, ghost writing.