Come promuovere un evento

Prima di addentrarci nei consigli e nelle dritte che ci permettono di capire come promuovere un evento in maniera efficace, ragioniamo velocemente su come promuovere una società di organizzazione eventi. E per far questo dobbiamo tornare concettualmente alle pubbliche relazioni, di cui abbiamo parlato qui, che sono capaci di creare un effetto domino.

Come promuovere un evento: mai dimenticare la società

Occasioni conviviali, pranzi, cene, meeting e congressi, convegni tanto per fare un esempio. In secondo luogo la necessaria presenza all’interno di testate di settore, che assicura visibilità per il pubblico di riferimento (il cosiddetto target). Per poi arrivare ad attività di direct marketing, come ad esempio call, telefonate e mailing al management di aziende private.

Per non dimenticare i media, che spaziano dai giornali e siti generalisti, radio, Tv e attività social con tutti i mezzi ormai di uso comune. Altro aspetto fondamentale che va evidenziato in maniera netta è il rendersi sempre disponibili: se sono passate le 18.00, questo non significa che non si debba più rispondere al telefono. Stesso discorso vale per vacanze, weekend e giorni festivi. Chi organizza eventi deve avere una disponibilità che rasenta la fatidica formula h24.

Social media e non solo

Arriviamo a come promuovere un evento in maniera efficace. Possiamo riprendere in parte quanto detto più sopra, con un discorso che va ad intersecarsi con la promozione di una società di organizzazione eventi. Cambia l’oggetto e l’utilizzo che si può fare di alcune forme di comunicazione.

Tv, radio, giornali, siti e social media sono il mezzo perfetto per promuovere un evento, visto che permettono di espandere il messaggio ad un pubblico molto ampio e non per forza di settore. Succede infatti che un grande evento possa essere di interesse per un pubblico generalista. Si pensi ad un concerto o ad una rappresentazione teatrale.

Leggi anche  Organizzare eventi di successo: la scelta del segmento clienti

Concordare sempre con il cliente le promozioni!

O piuttosto alla presentazione di prodotti di largo consumo. Un’avvertenza decisiva, in questi casi, è sempre quella di concordare con il cliente la possibilità di promuovere un evento in quanto la promozione spetta in primis sempre al committente. Qualora la proposta fosse di interesse, è consigliabile sempre inserire anche questa attività nel preventivo e stabilirne con il committente costi e modalità.

Hai domande? Curiosità? Contattami via email o tramite il mio profilo LinkedIn!

Barbara Pescatori

Da circa 25 anni nella Event Industry come organizzatrice di grandi eventi a carattere nazionale e internazionale. Mi occupo di pubbliche relazioni, gestione aziendale, consulenza alle imprese, marketing e comunicazione.