Messaggi WhatsApp che si autodistruggono, lavori in corso?

Messaggi WhatsApp che si autodistruggono, lavori in corso? Sono gli esperti di WaBetaInfo sul loro portale e su Twitter a parlare di questa possibilità. Secondo WaBetaInfo infatti questa possibilità sarebbe in fase di sviluppo in due versioni beta.

Non è la prima volta che il sito parla della possibilità che la popolare app di messaggistica istantanea appartenente alla galassia Facebook possa dotarsi della funzionalità di autodistruzione dei messaggi. WhatsApp dunque, se dovessero arrivare a conclusione queste fasi (e si sottolinea SE) potrebbe allinearsi agli altri servizi di messaggistica che già implementano questa funzione: Facebook Messenger, Telegram e Snapchat.

Come sa bene chi usa queste piattaforme, la funzionalità di autodistruzione dei messaggi consente di programmare la cancellazione automatica dei messaggi di una determinata chat o conversazione. Dopo un tempo stabilito, i messaggi automaticamente scompaiono.

Messaggi WhatsApp che si autodistruggono, come potrebbe funzionare

Gli esperti spiegano che la nuova funzione potrebbe essere attivata dalla chat per comunicare con il destinatario. Le opzioni potrebbero veder arrivare una voce ”delete”, tramite la quale impostare il tempo di permanenza dei messaggi nella chat: da Off per cui si sceglie la non cancellazione automatica, a un’ora, un giorno, una settimana, un mese e un anno.

E’ giusto ricordare ancora una volta che ancora non c’è alcuna certezza sulla data del rilascio e se verrà effettivamente rilasciato questo aggiornamento così atteso dagli utilizzatori della piattaforma. WaBetaInfo infatti specifica in maniera chiara, rivolgendosi al lettore, che:

  • La funzione Elimina messaggi non è ancora disponibile.
  • Questa funzione è in fase di sviluppo: significa che WhatsApp sta lavorando su questa funzione e non è disponibile alcuna data di rilascio.
  • Se non vedi l’aggiornamento sul Play Store, ti preghiamo di attendere fino a quando Google lo implementerà per te (probabilmente in base alle preferenze di WhatsApp).
Leggi anche  WhatsApp Web, come usare l'app dal computer

Photo – Pixabay

Stefano Ursi

Classe 1979, romano. Da sempre amo la comunicazione. Video, audio, radio, social, siti web, tv. Consulente digital, social media, web content, ghost writing.