• Dicembre 4, 2018
  • Stefano Ursi
  • 0

Strategia, una parola che può avere mille significati. Perché applicabile a mille ambiti differenti. Quello che interessa a noi, però, è il percorso per arrivare al successo di un’idea. Ma cos’è l’idea? ”Progettare significa pensare, prima di tutto. Pensare significa ragionare su cosa fare, come farlo, quando farlo”. Questa è l’idea. Questo è il progetto. E necessita di strategia. Se avrai un po’ di pazienza ti spiegherò perché un progetto senza di essa è destinato a fallire.

STRATEGIA – COSA ABBIAMO A DISPOSIZIONE

Prima di tutto bisogna, come abbiamo fatto in un altro approfondimento, comprendere la differenza fra ambizione e smania di successo. Ambizione è il desiderio di realizzare con successo la propria idea, la smania è andare avanti senza prevedere né fare i conti con la realtà.

”La differenza fra ambizione e smania di successo sta tutta quanta nella scelta fra le diverse metodologie di azione nella realizzazione di un progetto”. Se cercheremo di avanzare come caterpillar con i cingoli rallentati finiremo per bloccarci al primo dosso. Se invece ci cureremo di oliare i cingoli faremo molta strada. Grazie alla strategia.

Prima di tutto occorre capire cosa abbiamo a disposizione prima di partire per il viaggio. Fondi, mezzi, risorse umane, tempo, motivazione. Ogni progetto che si rispetti, si sa, è destinato a fallire se non parte con l’esatta conta di ciò che può mettere nel percorso. Facciamo un esempio concreto.

Decidiamo di metter su un sito web di livello, con notizie quotidianamente aggiornate ma non abbiamo a disposizione il tempo per pubblicare. Lo faremo nei ritagli. Ok. Una settimana, due, tre. Due mesi. Poi la vita e il resto prenderanno il sopravvento il sito, fatalmente, rimarrà senza contenuti. Morendo progressivamente.

Avremo sprecato denaro (dominio, web designer, grafica…) e tempo che se valutato precedentemente avrebbe potuto suggerirci un altro tipo di portale. Una strategia che parte dalla valutazione del tempo a disposizione ci suggerisce che in mancanza di esso la forma da far assumere al sito potrebbe essere settimanale invece che giornaliera. No? E questo è solo uno dei tanti esempi che si potrebbero fare.

Leggi anche  Progetto, un'idea da sviluppare

STRATEGIA – SFRUTTA LA TUA MENTE

Ricorda sempre che hai a disposizione uno strumento molto potente e che solo tu sai utilizzare al meglio: la tua mente. Ricordati di metterla in moto e di tenerla sempre allenata quando devi strutturare la strategia per arrivare al successo della tua idea. Hai più risorse di quanto pensi.

strategia cervello consigli idee progetti consulenza italia
Sfrutta la tua mente

Non fare l’errore più grande. Non pensare di dover trovare tutto al di fuori della tua mente. Ti spiego perchénon dovresti fare questo errore. Semplice: l’idea parte dal tuo cervello ed è in esso che risiede tutto il contorno di condizioni e risorse per realizzarlo. La madre è una sola. Pensa, rifletti, valuta attentamente da dove partire e con quali mezzi. Ricorda: c’è differenza fra ambizione e smania di successo. Lì si gioca la partita. Ed è lì che si vede la differenza fra un progetto di successo e uno destinato all’oblìo.

STRATEGIA – SIEDITI E SCRIVI

Una strategia si pianifica. Che significa pianificare? Vuol dire mettersi seduti, carta e penna (tablet o pc va bene lo stesso) e annotare tutto. Risorse, tempi, persone. Solo avendo davanti un insieme di dati e di metriche riuscirai ad avere una prima idea di come realizzare il tuo progetto. E se realizzarlo. E in quali tempi.

Solo tu, con quanto detto alla mano, saprai se partire e quando partire. Strutturare il calendario delle cose da fare, delle spese da approntare. Chi chiamare e perché. Ovviamente, come ti suggerivo, circondati sempre di persone di cui ti fidi e che possano darti consigli e spunti su tematiche nelle quali non hai dimestichezza. Pianifica uno dopo l’altro i passi da fare, costruisci la tua strategia in maniera sostenibile senza che essa vada ad impattare sulla tua vita in maniera troppo invasiva.

Stefano Ursi

Classe 1979, romano. Da sempre amo la comunicazione. Video, audio, radio, social, siti web, tv. Consulente digital, social media, web content, ghost writing.